Accesso rapido

Mercoledì, 27 Ottobre 2021

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Consorzio Parsifal presenta FIBER

Ultimi 10 commenti

Diploma di maturità 29-01-2021, ore 21:48 scritto da Annamaria Napoletano
Tutto vero 05-04-2020, ore 14:17 scritto da Leopoldo
Grazie❤️ 20-03-2020, ore 15:31 scritto da Anna Di Maio
operatrice infanzia 05-10-2019, ore 11:41 scritto da simona
Terza Media 13-09-2019, ore 20:59 scritto da Ba Mahamadou
Informazioni 02-09-2019, ore 23:08 scritto da Giada
O. S. S. 26-05-2019, ore 09:16 scritto da Maira Natalizia
Donna 23-04-2019, ore 00:00 scritto da Valentina Pesoli
.. 26-02-2019, ore 17:43 scritto da White
Re: Richiesta servizio 30-01-2019, ore 12:23 scritto da Renato

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Ecco WeSport: mercoledì riapre la piscina comunale di Frosinone

Il gran giorno è arrivato.
Mercoledì 7 luglio riapre la piscina comunale all’aperto di Frosinone, in pieno centro.
Sono passati trent’anni da quando ha chiuso.

Ma ora si riparte, e sul serio.
Ad investire sull’impianto e l’area servizi che lo circonda è stata Nuovenal: una società appartenente ad un gruppo di imprese sociali locali, con in testa il Consorzio Parsifal e la cooperativa sociale Trascoop.
L’idea, a questo punto realizzata, è di rigenerare un’area dismessa e restituirla alla cittadinanza in tutto il suo valore.

Cosa troveremo entrando in WeSport?
Passando per un inedito ingresso, più visibile, si entra nel punto-vendita di articoli sportivi che è anche la reception dell’impianto. Da lì, dopo gli spogliatoi e le docce, si arriva alle due vasche, di cui la più grande è lunga 25 metri e larga 18: uno spettacolo!
Completano l’area delle piccole aree di verde, un juice bar che la sera si aprirà anche agli altri avventori per iniziative e serate a bordo piscina, e gli storici campi da tennis in terra rossa, oggetto del prossimo step di restyling del complesso sportivo.

Tutto è nuovo.
A partire dal nome, WeSport, che insiste sull’idea di comunità anche nel claim – “stare bene insieme” - e che si declina nelle varie attività e servizi offerti a chi frequenterà il complesso sportivo: WeTennis, WeNuoto, WeBar ecc.
Ma soprattutto è nuovo l’approccio sociale, che mira a costruire una vera e propria alleanza con la città e il quartiere.

Sembra di stare in un club esclusivo: invece WeSport sarà accessibile a tutti.
A partire dai prezzi: 12 euro l’ingresso sull’intera giornata (seggiola inclusa). Un ombrellone e due sdraio si prendono con altri 10 euro ma a quel punto si ha anche uno sconto sul biglietto d’ingresso. E poi: i bambini fino a 4 anni e le persone con disabilità grave entrano gratis, gli under 13 e gli over 65 pagano solo 8 euro (seggiola inclusa) e le famiglie beneficiano di uno sconto del 10% sul prezzo complessivo.

L’interesse generale della comunità: è questo l’obiettivo che perseguono le organizzazioni, tutte senza fini di lucro, che hanno investito sull’opera e che si occuperanno per i prossimi trent’anni della gestione.
Appuntamento quindi dopodomani alle 9:30. Sarà una grande giornata.

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...