Accesso rapido

Martedì, 27 Febbraio 2024

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Consorzio Parsifal presenta FIBER

Ultimi 10 commenti

Info 27-12-2022, ore 17:40 scritto da Roberto
Diploma di maturità 29-01-2021, ore 21:48 scritto da Annamaria Napoletano
Tutto vero 05-04-2020, ore 14:17 scritto da Leopoldo
Grazie❤️ 20-03-2020, ore 15:31 scritto da Anna Di Maio
operatrice infanzia 05-10-2019, ore 11:41 scritto da simona
Terza Media 13-09-2019, ore 20:59 scritto da Ba Mahamadou
Informazioni 02-09-2019, ore 23:08 scritto da Giada
O. S. S. 26-05-2019, ore 09:16 scritto da Maira Natalizia
Donna 23-04-2019, ore 00:00 scritto da Valentina Pesoli
.. 26-02-2019, ore 17:43 scritto da White

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Coop - Sinergie contro le mafie a Formello (RM)


L′esperienza del riutilizzo sociale di un bene confiscato alle mafie parte dall′impegno e dalla perseveranza di chi vi partecipa attivamente.
Per il terzo anno consecutivo, dal 29 agosto al 4 settembre la cooperativa sociale Sinergie, insieme a Libera "Associazioni, Nomi e Numeri contro le mafie", organizza e gestisce il Campo di Impegno e Formazione presso Villa Sandra, residenza confiscata situata a Formello, comune a nord di Roma.

Per una settimana, volontari dai 18 ai 25 anni provenienti da tutta Italia saranno coinvolti nelle diverse attività del Campo tra lavoro, formazione ed eventi sul territorio: dalla manutenzione del verde ai lavori di tinteggiatura dei locali della villa, dalla messa a punto di percorsi di sensibilizzazione a fianco degli operatori di Sinergie alla partecipazione ad eventi culturali per favorire l′integrazione della comunità locale con il gruppo dei volontari.

Il lavoro dei giovani che decideranno di fare propria questa esperienza si inserisce in uno specifico disegno. Sinergie, infatti, è una cooperativa sociale di tipo A che ambisce ad aprire una comunità educativa di pronta accoglienza per minori in difficoltà all′interno di un bene confiscato dal particolare percorso di rinascita: durante la fase di sequestro, avvenuto nel 2011, è partito il progetto - ancor prima dell′ultima condanna in Cassazione e della confisca definitiva - con il quale dare l′input al riutilizzo sociale avviato solo due anni dopo. Un caso inedito dal punto di vista normativo che ha configurato anche un progetto pilota per i beni sottratti al malaffare mafioso e destinati a ritornare alla collettività.

Venerdì 2 settembre alle ore 18, nel corso di un incontro pubblico, sarà possibile visitare Villa Sandra, in Località Castel De Ceveri, e conoscere i soci della cooperativa Sinergie, i volontari di Libera e altri ospiti per discutere sulla situazione delle mafie nel Lazio ma anche di legalità e partecipazione civica sul territorio.

Fonte: Legacooplazio, Libera

Tag associati

Commenti

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • I cura cariI cura cari

    Un romanzo poetico: allo stesso tempo un romanzo-pugno e un romanzo-carezza. Ma - aggiungiamo - anche un...