Accesso rapido

Domenica, 21 Aprile 2024

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Consorzio Parsifal presenta FIBER

Ultimi 10 commenti

Info 27-12-2022, ore 17:40 scritto da Roberto
Diploma di maturità 29-01-2021, ore 21:48 scritto da Annamaria Napoletano
Tutto vero 05-04-2020, ore 14:17 scritto da Leopoldo
Grazie❤️ 20-03-2020, ore 15:31 scritto da Anna Di Maio
operatrice infanzia 05-10-2019, ore 11:41 scritto da simona
Terza Media 13-09-2019, ore 20:59 scritto da Ba Mahamadou
Informazioni 02-09-2019, ore 23:08 scritto da Giada
O. S. S. 26-05-2019, ore 09:16 scritto da Maira Natalizia
Donna 23-04-2019, ore 00:00 scritto da Valentina Pesoli
.. 26-02-2019, ore 17:43 scritto da White

contenuto

Dicono di noi

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati
La Provincia
Ripi
12.02.2007
pagina 16

bullismoUn progetto condiviso e promosso dall′assessorato ai servizi sociali

Prevenire la devianza minorile

Un servizio di assistenza intercomunale ed un centro socio educativo

 

Da pochissimi giorni, esattamente dal 1° febbraio e per la durata di 11 mesi, sino alla fine del 2007, è partito il servizio intercomunale nei Comuni di Arnara, Pofi, Ripi, Strangolagalli e Torrice. Un servizio che si occupa di assistenza domiciliare, dapprima gestito dalla cooperativa ′Radice′ del Consorzio Val Comino, che sarà ora espletato dalla cooperativa sociale Sogno di Torrice.

 

L′assessore comunale ai servizi sociali e al personale Patrizia Cortina spiega che il Comune «si è preoccupato non solo di garantire la continuità dell′occupazione alle due lavoratrici di Ripi, ma soprattutto, integrando con un proprio pacchetto le 38 ore di lavoro mensili che assicura la cooperativa Sogno di Torrice a tutti i dipendenti per l′espletamento del servizio. Il nostro intervento è finalizzato a permettere alle nostre due concittadine di portare a casa un salario più consono alle loro esigenze».

 

L′assessore Cortina ha preso parte la settimana scorsa a Ceprano all′inaugurazione e presentazione del centro socio educativo intercomunale per minori. Un servizio rivolto ai minori a rischio di devianza, di età compresa tra i 6 e i 17 anni, il cui comune capofila è Ceprano e di cui fanno parte anche i comuni di Ripi, Arnara, Pofi, Torrice, Falvaterra, Pastena, San Giovanni Incarico e Strangolagalli.

 

«Sono già quattro i minori di Ripi che usufruiranno del servizio del Centro - precisa l′assessore Patrizia Cortina - che è aperto nel pomeriggio dei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì ma già esiste l′impegno politico dell′alleanza dei Comuni di aumentare l′apertura dello sportello». Il centro verrà gestito dalla Cooperativa Sociale Finisterrae che fa parte del Consorzio Parsifal, mentre il servizio di trasporto verrà gestito dalla Cooperativa L′Arcobaleno.

 

L′assessore Cortina spiega, inoltre, che il centro ricreativo, educativo, sociale e culturale «opera per realizzare una migliore qualità della vita infantile e per prevenire la devianza minorile. Si tratta di un ambiente dove grazie alla specializzazione e professionalità del personale (operatori socio sanitari, animatori coordinatori, educatori professionali ecc.) l′adolescente può ritrovare un clima che favorisca non solo un potenziamento delle attività di sperimentazione, di autonomia gestionale, ma soprattutto di valorizzare la sua creatività e professionalità».

 

Aggiunge poi che «il Comune di Ripi ha aderito subito al progetto, dando il suo contributo di elaborazione e di fattibilità perché il servizio di consulenza, di prevenzione, di orientamento e di supporto da offrire ai giovani inclini alla devianza è fondamentale per scongiurare che il minore si incammini su una strada sbagliata».

 

Claudio Giuliani

Tag associati

Commenti

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • I cura cariI cura cari

    Un romanzo poetico: allo stesso tempo un romanzo-pugno e un romanzo-carezza. Ma - aggiungiamo - anche un...