Accesso rapido

Lunedì, 25 Ottobre 2021

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Consorzio Parsifal presenta FIBER

Ultimi 10 commenti

Diploma di maturità 29-01-2021, ore 21:48 scritto da Annamaria Napoletano
Tutto vero 05-04-2020, ore 14:17 scritto da Leopoldo
Grazie❤️ 20-03-2020, ore 15:31 scritto da Anna Di Maio
operatrice infanzia 05-10-2019, ore 11:41 scritto da simona
Terza Media 13-09-2019, ore 20:59 scritto da Ba Mahamadou
Informazioni 02-09-2019, ore 23:08 scritto da Giada
O. S. S. 26-05-2019, ore 09:16 scritto da Maira Natalizia
Donna 23-04-2019, ore 00:00 scritto da Valentina Pesoli
.. 26-02-2019, ore 17:43 scritto da White
Re: Richiesta servizio 30-01-2019, ore 12:23 scritto da Renato

contenuto

Dicono di noi

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati
La Provincia
Frosinone
21.03.2008
pagina 10

Fianziamenti per il progetto del Consorzio Parsifal

Se il micronido è familiare

Concessi 275.000 euro per la ‘Casa-bimbi’ che garantirà accoglienza a oltre 100 piccoli

 

logo consorzio parsifalLa Regione Lazio ha concesso un finanziamento di 275 mila euro al progetto "Casa-bimbi" presentato dal Consorzio Parsifal e dalle cooperative sociali Finisterrae e Ioidea di Frosinone.

Il progetto prevede la formazione e la sperimentazione del servizio di tagesmutler (una sorta di micronido familiare) sul territorio dei comuni di Frosinone, Ceccano, Sora e Isola del Liri, che garantirà una accoglienza di oltre cento bambini di età compresa fra 0 e 3 anni. "Casabimbi" è un progetto innovativo per il Lazio e prevede due fasi distinte: una prima fase di pubblicizzazione, selezione e formazione delle candidate ed una seconda più propriamente operativa con la realizzazione dei micronidi familiari, la gestione dei contributi e la redazione del rapporto sull’esito della sperimentazione.

Un’iniziativa che promette di produrre un impatto sociale rilevante sul territorio, anche alla luce delle possibili emulazioni future, stante l’elevata domanda nel settore e i criteri di accesso richiesti alle candidate. Queste, infatti, dovranno soddisfare tre requisiti: avere una età compresa tra i 21 ed i 50 anni, essere madri, ed essere disoccupate o inoccupate, cioè appartenere ad una fascia socio-economica bisognosa di sostegno. Il progetto."Casabimbi" prevede l’occupazione di 22 assistenti che accoglieranno i bambini nelle loro abitazioni e che dovranno soddisfare i parametri richiesti dalla normativa vigente, in orari e modalità ancora da definire.

Il progetto in questione si avvarrà del know-how professionale ed umano che il Consorzio Parsifal e la cooperativa Finisterrae hanno maturato negli ultimi anni erogando una serie di servizi di qualità e dimostrando una buona propensione all’innovazione nel comparto socio-assistenziale. A loro volta, per lo sviluppo del progetto Parsifal e Finisterrae si avvarranno del supporto di un terzo partner: la cooperativa sociale loidea, struttura di riferimento della Lega delle cooperative di Frosinone nel settore della formazione e della creazione di impresa.

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...