Accesso rapido

Lunedì, 25 Ottobre 2021

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Consorzio Parsifal presenta FIBER

Ultimi 10 commenti

Diploma di maturità 29-01-2021, ore 21:48 scritto da Annamaria Napoletano
Tutto vero 05-04-2020, ore 14:17 scritto da Leopoldo
Grazie❤️ 20-03-2020, ore 15:31 scritto da Anna Di Maio
operatrice infanzia 05-10-2019, ore 11:41 scritto da simona
Terza Media 13-09-2019, ore 20:59 scritto da Ba Mahamadou
Informazioni 02-09-2019, ore 23:08 scritto da Giada
O. S. S. 26-05-2019, ore 09:16 scritto da Maira Natalizia
Donna 23-04-2019, ore 00:00 scritto da Valentina Pesoli
.. 26-02-2019, ore 17:43 scritto da White
Re: Richiesta servizio 30-01-2019, ore 12:23 scritto da Renato

contenuto

Dicono di noi

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati
Il Messaggero
FERENTINO
16.06.2006
pag. 37
Conti in rosso, per due mesi niente assistenza ai disabili
Stop anche all’assistenza domiciliare. Protestano le famiglie: «E’ assurdo».
Il Comune: scusate, finiti i fondi

Conti comunali in profondo rosso, sospesi per i prossimi due mesi i servizi sociali. Accade a Ferentino, dove il comune guidato da una giunta di centrosinistra, è stato costretto a causa dei problemi finanziari, ad interrompere il servizio al centro polivalente dove ci sono 12 disabili, al centro anziani e cancellare l′assistenza domiciliare. Resta in dubbio anche il futuro del centro di pronta accoglienza. La soppressione dei servizi scatterà il primo luglio e si protrarrà almeno fino al 31 agosto. Tutto perché il 30 giugno scade il contratto con il consorzio Parsifal che, tramite la cooperativa Emmaus gestiva i servizi. La proroga non è più possibile per legge essendo già stata fatta in passato per cui occorre un nuovo bando di gara che il comune sta predisponendo.
Ma la nuova ditta che dovrà dare i servizi su menzionati non potrà attivarsi prima del mese di agosto, per cui dal 1° luglio come già comunicato agli utenti i servizi saranno sospesi. Ed i genitori dei disabili e gli anziani protestano. Ieri alcune mamme si sono rivolte al segretario della Federconsumatori che per i prossimi giorni ha indetto una protesta in comune. «Non è possibile che servizi fondamentali quali l′assistenza ai disabili, quella domiciliare ed il centro anziani vengano chiusi per due mesi per mancanza di fondi. La Regione Lazio finanzia il comune per circa 400.000 euro l′anno, pari al 50% dei costi per mantenere costanti i servizi, ecco perché l′amministrazione non può di punto in bianco sopprimerli per due mesi senza prima aver incontrato gli utenti... Le mamme dove portano i disabili? E chi ha bisogno di assistenza domiciliare come farà?», spiega Fernando Popoli. Dal comune, la responsabile dei servizi sociali, Marinella Marinelli conferma la chiusura: «Purtroppo il Comune è senza fondi. Stiamo predisponendo la gara d′appalto e a settembre ripartiremo. I disagi ci saranno ma cercheremo di alleviarli. Per prima cosa a chi avrà bisogno di assistenza domiciliare daremo il numero del Comune, se necessario interverremo noi». Con i servizi soppressi sembra ormai senza sbocchi il futuro dei 23 operatori della cooperativa Emmaus che gestisce i servizi sociali a Ferentino. Gli operatori sono in stato di agitazione e già oggi potrebbero scioperare.
Massimiliano Papillo

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...