Accesso rapido

Domenica, 05 Luglio 2020

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Consorzio Parsifal presenta FIBER

Ultimi 10 commenti

Tutto vero 05-04-2020, ore 14:17 scritto da Leopoldo
Grazie❤️ 20-03-2020, ore 15:31 scritto da Anna Di Maio
operatrice infanzia 05-10-2019, ore 11:41 scritto da simona
Terza Media 13-09-2019, ore 20:59 scritto da Ba Mahamadou
Informazioni 02-09-2019, ore 23:08 scritto da Giada
O. S. S. 26-05-2019, ore 09:16 scritto da Maira Natalizia
Donna 23-04-2019, ore 00:00 scritto da Valentina Pesoli
.. 26-02-2019, ore 17:43 scritto da White
Re: Richiesta servizio 30-01-2019, ore 12:23 scritto da Renato
Richiesta servizio 06-01-2019, ore 11:23 scritto da Martina

contenuto

Progetto Volontariando
   Servizio Civile Nazionale
Servizio Civile Nazionale

Info sul servizio civile

Info sugli Enti riguardanti il servizio civile

Info utili ai volontari



Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Servizio civile – A Roma il seminario per la prossima riforma


Si terrà il prossima martedì 16 luglio a Roma il seminario organizzato dal Forum nazionale per il servizio civile, l’organismo che intende mettere insieme i soggetti che, a vario titolo, incidono con la loro azioni sulle condizioni e sul futuro delle giovani generazioni. L’incontro si terra presso la Camera dei Deputati nella Sala della Mercede alle ore 10.00 e sarà l’occasione per far luce sulla situazione attuale del servizio civile e ragionare in particolare sulla prossima riforma, da tempo attesa da enti e giovani.

«A questa moderna forma di difesa della Patria, che si estende oggi all’idea di una difesa della comunità di persone che vivono all’interno di tali confini, hanno aderito facendo domanda, dal 2001, data di nascita del Servizio civile nazionale, oltre 1,3 milioni di giovani in tutta Italia: un capitale umano straordinario che ha prodotto servizi per le categorie più deboli, tutelato il nostro patrimonio ambientale, storico e culturale, che ha contribuito a determinare quella coesione sociale su cui fonda uno stato democratico, finanche sostenendo interventi umanitari internazionali e di cooperazione allo sviluppo». Così commentano i promotori del Forum.

«L’Italia ha anticipato molti altri Paesi europei nel delineare, attraverso questo Istituto, un moderno percorso di educazione, partecipazione e formazione delle nuove generazioni – proseguono dal Forum - crediamo per questo che sia maturo il tempo di dare al servizio civile nuove prospettive attraverso una riforma che offra alle nuove generazioni non soltanto l’opportunità di contribuire alla crescita sociale del Paese quanto di vivere un’esperienza di formazione strategica che li aiuti a maturare competenze spendibili nel mondo del lavoro . L’impegno di investire nei giovani, nella loro educazione, nella loro formazione civica e professionale è un obiettivo al quale nessuna forza sociale o politica può sottrarsi. Il seminario del 16 luglio a Roma ha proprio lo scopo di favorire un confronto sui contenuti dell’attesa riforma normativa del Scn».

Tra i partecipanti al seminario segnaliamo la presenza di diverse figure di rilievo quali: Pietro Barbieri, portavoce Forum del Terzo settore, Giuseppe Failla, portavoce del Forum nazionale dei giovani, Nicola Chionetti, coordinatore nazionale di Anci giovani e sindaco di Dogliano (Cuneo), Irma Casula, presidente del Modavi, Lorenzo Floresta, presidente dell’associazione Giosef (Giovani senza frontiere) Italy e Fania Alemanno, presidente di Aisec (Associazione italiana Servizio civile).

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...