Accesso rapido

Lunedì, 12 Novembre 2018

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 10:45 scritto da Luca
Al massimo 11-06-2018, ore 09:35 scritto da linus
Mestierarte 22-03-2018, ore 14:31 scritto da Lorenzo
Oss 04-03-2018, ore 14:20 scritto da Vesna
Una sera a Piazza Venezzia. 21-02-2018, ore 11:12 scritto da Marta Rocca
truffa 10-01-2018, ore 09:30 scritto da roberto
Diploma di animazione 28-12-2017, ore 13:36 scritto da Maddalena
nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Alatri - Di Fabio: «Sui nidi continuiamo ad investire»



I nidi d′infanzia ad Alatri? Un servizio su cui investire, «come vogliamo continuare a fare: in maniera concreta, senza cedimenti a facili e sterili polemiche». Così l′assessore Fabio Di Fabio, in una nota trasmessa alla stampa nell′imminenza della stipula del nuovo contratto triennale con il Consorzio Parsifal.

«Il nostro comune ha subito tagli pesanti dallo Stato: circa tre milioni di euro di minori trasferimenti dal 2011 ad oggi. E′ stata dura, ma il sindaco Giuseppe Morini ha voluto tenere la barra dritta. Ora possiamo dar corso a maggiori investimenti per favorire le iscrizioni ed offrire il servizio ad un’utenza più vasta. La novità più importante, però, è che per l’inizio del prossimo anno educativo saranno a disposizione, per l’asilo Babalù, i locali storici di via Martiri Ungheresi, completamente ristrutturati, coibentati per il risparmio energetico, soprattutto più funzionali a tutte le attività del nido».

«Una sede unica nel panorama provinciale - continua Di Fabio - che sicuramente attirerà apprezzamenti. La giunta comunale, inoltre, ha esteso l’orario del servizio, in via sperimentale, sino alle 18:30 nei giorni feriali ed ha previsto la riapertura dei nidi il sabato mattina. A parità di prestazioni, le rette risultano oggi assolutamente competitive con quelle praticate dagli altri comuni della provincia».

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...