Accesso rapido

Lunedì, 12 Novembre 2018

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 10:45 scritto da Luca
Al massimo 11-06-2018, ore 09:35 scritto da linus
Mestierarte 22-03-2018, ore 14:31 scritto da Lorenzo
Oss 04-03-2018, ore 14:20 scritto da Vesna
Una sera a Piazza Venezzia. 21-02-2018, ore 11:12 scritto da Marta Rocca
truffa 10-01-2018, ore 09:30 scritto da roberto
Diploma di animazione 28-12-2017, ore 13:36 scritto da Maddalena
nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra

contenuto

Eventi

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Cisterna - La due giorni della sicurezza stradale

Giovedì e venerdì prossimi, 29 e 30 settembre, dalle 10 alle 18, l’area mercato di Cisterna si trasformerà in un “villaggio della sicurezza stradale”.
Nell’ampio piazzale di via delle Province (ex Nalco), il team di tecnici ed esperti professionisti dell’Aci dell′autodromo di Vallelunga allestiranno percorsi e simulatori dove i ragazzi, e non solo, potranno prendere coscienza e conoscenza dei rischi di una cattiva condotta stradale, acquisire tecniche base per affrontare eventuali pericoli che possono insorgere alla guida di un mezzo, sia a quattro che a due ruote, informazioni sulla prevenzione e rischi legati all’uso di alcool e sostanze psicotrope.
L’iniziativa rientra nell’ambito delle attività previste dal progetto “Sicurezza Urbana” dell’Assessorato alle Politiche Sociali di Cisterna in collaborazione con il Consorzio Parsifal, il patrocinio della Regione Lazio ed il supporto del Polo per la Mobilità Sostenibile (Pomos).
Un progetto che prosegue il percorso di educazione alla legalità e sicurezza avviato con “Viviamo la Città” ed operativo già dallo scorso anno scolastico durante il quale, grazie ad un’intesa tra il Comune e le autoscuola di Cisterna, gli studenti diciottenni frequentanti il corso per il rilascio della patente hanno usufruito di un contributo economico a sostegno delle spese.
Il “bonus” era subordinato alla partecipazione ad uno specifico percorso formativo sugli opportuni interventi in caso d’incidente; sull’acquisizione della consapevolezza dei fattori patologici che possono causare pericoli e danni alla circolazione stradale come l’assunzione di droghe, farmaci, alcool, ecc.; sull’acquisizione della consapevolezza degli atteggiamenti negativi di natura psicologica nel rapporto uomo-macchina come il narcisismo, l’istinto di potenza, la mitizzazione del mezzo meccanico.

Testimonial dell’evento sarà Mingo De Pasquale che nei locali del Pomos, nella mattinata di giovedì e di venerdì, incontrerà gli studenti delle classi quinte degli istituti superiori di Cisterna.
Lo storico inviato del tg satirico “Striscia la Notizia” da tempo è impegnato sul fronte della sicurezza stradale ed è stato più volte testimonial di campagne di informazione e sensibilizzazione sul tema nonché regista del cortometraggio “L’anniversario”. Girato nella sua terra, la Puglia, il cortometraggio è stato finanziato dallo stesso Mingo che lo propone all’interno di un dibattito nelle scuole ed università italiane.
Sempre nelle due giornate di “guida sicura” i ragazzi potranno partecipare ad un concorso il cui premio sarà un voucher per due persone (viaggio, soggiorno, ingresso) al Motor Show 2011 di Bologna.

News correlate
Cisterna di Latina - Un videogioco per la legalità [29/10/10]

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...